Rito abbreviato per infermiera Taroni

Sarà processata secondo rito abbreviato Laura Taroni, infermiera dell'ospedale di Saronno accusata in concorso con l'ex amante e vicedirettore del pronto soccorso Leonardo Cazzaniga di aver ucciso suo marito Massimo Guerra, il suocero Luciano e sua madre Maria Rita Clerici, tramite somministrazione di farmaci. La richiesta è stata presentata in aula in Tribunale dal suo avvocato Monica Alberti, durante l'udienza preliminare per la maxi indagine a firma del pm Maria Cristina Ria e del Procuratore Gianluigi Fontana, sulle morti sospette al pronto soccorso di Saronno. Stessa scelta anche per alcuni dei medici della Commissione interna all'ospedale di Saronno, indagati a vario titolo per favoreggiamento, omessa denuncia e falso ideologico. Ha invece scelto la via del patteggiamento la dottoressa Simona Sangion. In prova ai servizi socialmente utili la collega Elena Soldavini. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cannero Riviera

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...